IL BASTIAN CONTRARIO

Nella foto un girasole bastian contrario




ECCO ALCUNI SITI CITATI CHE RITENIAMO MOLTO INTERESSANTI


VIKYPEDIA
WIKYPEDIA






Visita il blog di
Beppe Grillo
PARLAMENTO PULITO






News di
Beppe Grillo
BEPPE GRILLO






Zeus News
ZEUS NEWS






Storia in rete
STORIA IN RETE






Racconti
RACCONTI E POESIE







Secondo Wikipedia, l'enciclopedia libera consultabile su Internet, Bastian contrario è un'espressione idiomatica della lingua italiana, viene chiamato Bastian contrario chi assume per partito preso le opinioni e gli atteggiamenti contrari a quelli della maggioranza. L'espressione è ancora molto usata, malgrado ben pochi sappiano a cosa si riferisce esattamente.
Sull'origine del modo di dire esistono diverse teorie.
In Piemonte il Bastian Contrario per antonomasia è considerato il Conte di San Sebastiano, che nella battaglia dell'Assietta (1747) fu il solo a disobbedire all'ordine di ripiegare. Il gesto del Conte e dei pochi fedeli granatieri da lui comandati determinò la vittoria nella battaglia contro l'esercito franco-ispanico. Dopo quell'episodio il Conte fu chiamato "al bugia nen" che in origine significava proprio "non si muove", ma oggi è diventato un sinonimo di ottusa lentezza.

Ricordo che da ragazzo, al ginnasio, avevo un compagno di scuola, un amico, il cui cognome era già un programma, Salvatore Guastatore. Non so più che fine abbia fatto, ma lo ricordo ancora per la sua caratteristica di criticare sempre tutto quello che dicevano i professori e di avere sempre una sua idea originale su qualsiasi argomento.
Quella volta mi sembrava solo un ragazzo strano, un Bastian contrario, oggi comincio a pensare che avesse ragione lui....
Sono troppe le BALLE che ci raccontano, ormai non ci credo più,

voglio anch'io fare il Bastian contrario!...

La mia proposta è questa: ogni volta che mi dicono: " è così " voglio vedere se non è più giusto l'esatto contrario. Già in politica oggi con due Poli, per ogni opinione ce n'è una esattamente opposta nell'altro schieramento, (anzi di solito ce ne sono più di una) ma vedo che anche in ambito scientifico - tecnologico, dove le idee dovrebbero essere più chiare, ci sono sempre teorie contrastanti.
Di solito è il tempo che alla fine stabilisce qual'era la teoria giusta, ma quante volte abbiamo dovuto prendere atto che anche nel campo scientifico, l'idea giusta, nata da un'intuizione geniale, era stata boicottata, osteggiata, a volte sepolta dalle critiche dei soliti bempensanti o bocciata a volte per ignoranza a volte per interessi di bottega o avidità di danaro...

Pensiamo ai sistemi per videoregistrazione, allo scontro di 30 anni fa tra Sony Betamax, VHS e Philips Video2000 e a quello che oggi si ripete tra HD DVD e Blu-ray,(Per un approfondimento vedi Vikipedia) oppure in campo medico allo scontro tra i sostenitori del vaccino Sabin e quelli del vaccino Salk.
Nel primo caso ci sono in ballo solo questioni economiche, si parla di guadagni o perdite per un'impresa o per l'altra, nel secondo caso si parla di vita o di morte di migliaia di vite umane... (Per un approfondimento vedi Sabin-Salk)

E allora adesso sono decine le cose che vorrei mettere in discussione, cominciando dalle più importanti, da quelle che non vengono MAI messe in discussione.

La DEMOCRAZIA per esempio, parolone con cui tutti si sciacquano la bocca, è davvero il migliore dei sistemi possibile? o non è piuttosto la sopraffazione dei più forti e numerosi sui più deboli? Perché un gruppo deve avere ragione solo perché è più numeroso? Per un parere su qualsiasi problema a chi daresti retta al professore o alla sua classe di studenti? eppure lui è uno e loro sono tanti.... Forse se si fosse messo ai voti il teorema di Pitagora, o la teoria della Relatività di Einstein loro avrebbero certamento perso....
Sabato 8 settembre è stato il giorno del V-Day, dove V sta per Vendetta o Vaff.., organizzato da Beppe Grillo, Massimo Fini al V-day di Bologna ha parlato della Democrazia in Italia ricordando un concetto sintetizzato da Charles Bukowski:
"La differenza tra la democrazia e la dittatura è che nella prima ti fanno votare poi ti danno ordini, mentre nella seconda non ti fanno perdere tempo a votare."
Dice Fini: "Se la democrazia rappresentativa è il migliore dei mondi possibili, la sua versione degenerata italiana è il peggiore dei migliori mondi possibili. In Italia il cittadino conta uno, ma non vale un ca..o."
Io non sono così ottimista.... Per me tutto il mondo è paese, in democrazia nessuno vale un tubo!... SIA IN ITALIA CHE ALL'ESTERO.

Il MONOPOLIO è davvero il mostro da sconfiggere? (Chi non ricorda i programmi istruttivi, le commedie, le opere liriche trasmesse dalla RAI quando era monopolista e non doveva affannarsi a carpire spettatori a Mediaset?) In economia si studia che il monopolista cerca di accontentare tutte le categorie di possibili clienti, perché non siano spinte a cercare altrove quello che lui non offre, quindi la RAI trasmetteva anche le opere liriche, cosa che oggi non fa più.

E la PRIVACY è davvero un bene da tutelare ad ogni costo? (Sapete che in nome della Privacy è stato proposto di abolire gli elenchi del telefono!)

E il I CAMBIAMENTI CLIMATICI sono davvero colpa dell'uomo?... Quanta importanza ci diamo... Da milioni di anni il clima sulla terra è cambiato ciclicamente, senza che l'uomo c'entrasse niente. Se non si hanno prove certe, perché dare la colpa all'uomo?.... Emette più gas e ceneri l'Etna in un giorno che tutti i Siciliani in un anno... Si è visto che l'eruzione del Krakatoa fece diminuire per molti anni la temperatura su tutto il mondo... Eppure ce ne sarà stata di anidride carbonica nei vapori eruttati, perché non ha provocato l'effetto serra?.... Ammettiamo come dice anche il Prof. Zichichi che dobbiamo ancora capire troppe cose per poter esprimere pareri e che rischiamo di gettare soldi dalla finestra illudendoci di poter essere dei Padreterni che cambiano il clima a loro piacimento.
Ultimamente i giornali hanno dato sempre più rilievo alle teorie degli ANTICATASTROFISTI. Il principale scienziato controcorrente che contesta i risultati dell'ONU è il Prof. Fred Singer, americano, 84 anni, fisico dell'atmosfera, professore emerito di Scienze Ambientali alla University of Virginia. Secondo lui è davvero esagerato dare la colpa all'uomo dei cambiamenti climatici.
Tutti i cambiamenti climatici sono fenomeni naturali, il clima si è surriscaldato tra il 1900 e il 1940, molto prima che l'umanità incrementasse i consumi di energia, poi si è raffreddato tra il 1940 e il 1975, mentre i consumi energetici crescevano a dismisura, poi per 5 anni si è scaldato e dal 1979 si è un po' raffreddato.... E il Professore mette addirittura in dubbio le ultime misurazioni delle temperature... secondo lui sono molti gli scienziati che traggono profitto dalla pseudo-emergenza del global warming che fa spendere 2 miliardi di dollari solo negli USA.
Forse ha proprio ragione questo Bastian contrario che afferma che sono tutti soldi gettati dalla finestra perché l'uomo non può davvero influenzare il clima mondiale e il protocollo di Kioto se anche venisse davvero applicato in tutto il mondo, non farebbe diminuire nemmeno di 1 decimo di grado la temperatura del Globo e mentre al Polo Nord i ghiacci si stanno sciogliendo dice che al Polo Sud c'è stato un aumento del 10%, e che a Buenos Aires nel 2007 ha nevicato per la prima volta dal 1918.
E che dire di questo inverno 2010 freddissimo? Forse il tempo voleva prendere in giro tutti i Grandi della Terra riuniti per discutere del riscaldamento globale!

Sembra che il riscaldamento dell’Europa sia causato… dall’aria pulita
Pubblicato da Stefano, Giovedì, 17 Luglio 2008 alle 11:30

Miti da sfatare o il mondo si è rivoltato…una ricerca contro-corrente.

Quando si parla di riscaldamento globale l’Europa è sempre al centro dell’attenzione perché, mentre alcune parti del globo hanno risentito in maniera minima di questo fenomeno negli ultimi 20 anni, l’Europa è stata teatro di un rapido incremento della temperatura che è arrivato a raggiungere un grado centigrado completo.
Un nuovo rivoluzionario studio mostra che questo riscaldamento continentale non è da collegarsi al riscaldamento globale ma, incredibilmente, alla diminuzione dell’inquinamento atmosferico a seguito delle leggi per l’ambiente.
L’aria pulita infatti (a differenza di quella inquinata) contiene una quantità inferiore di piccole particelle chiamate “aerosols”, le quali tendono a bloccare la luce del sole indirizzata verso la terra. La riduzione delle “aerosols” conduce verso un effetto conosciuto come “solar brightening” che è causa dell’aumento della temperatura della superficie terrestre.
La ricerca è stata condotta da un team di 13 scienziati capitanati da Christian Ruckstuhl dell’ Institute for Atmospheric and Climate Science, a Zurigo, Svizzera; misurando una caratteristica atmosferica conosciuta come “optical depth”, i ricercatori hanno riscontrato che il fenomeno di “solar brightening” è effettivamente avvenuto, causando un aumento del calore della superficie pari a 1 watt per metro quadrato. Circa 360.000 megawatts per la sola Germania.
Le misurazioni sono state condotte in una serie di siti dislocati tra Germania e Svizzera. In un periodo di 20 anni, dal 1986 al 2006, è stato accertato un declino di circa il 60% delle atmosferiche “aerosols”. Gli scienziati attribuiscono questo drastico fenomeno alla riduzione di diossido di zolfo e particolato carbonioso (conosciuto anche come fuliggine o nero fumo), massicciamente presenti tra gli anni ’70 e primi ’80 grazie ai motori diesel e alle centrali a carbone.
Le leggi europee, impongono carburanti ULS (a basso contenuto di zolfo) e scrubber systems (lavaggio dei fumi) per centrali a carbone, norme che risulatano fatali per le piccole “aerosols”. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: un rapido riscaldamento della temperatura della superficie terrestre.
Durante le analisi, il team svizzero ha dovuto eliminare gli anni compresi tra il 1991 e il 1994 a causa dell’eruzione del Monte Pinatubo nelle Filippine, evento naturale che ha aumentato enormemente la concentrazione di “aerosols” in tutta Europa, arrivando a registrarne quasi il doppio della quantità in alcune zone.
Pare quindi che dobbiamo riabilitare il nero carbone e i vecchi motori diesel…magari un bel trattore puzzolente degli anni ’80 ci aiuterà a risistemare le condizioni climatiche globali.
La ricerca è apparsa nell’edizione del 26 giugno della rivista Geophysical Research Letters.
Vedi "http://www.appuntidigitali.it/2031/denti-sempre-a-posto-anche-di-notte/"



E le ENERGIE PULITE? Sono davvero pulite? E' più pulita l' energia EOLICA che con centinaia di pale bianche rovina l'aspetto dolce delle nostre colline oppure l' ENEGIA ATOMICA che produce cento volte più energia con piccoli impianti che producono solo pochi chili di scorie?
Perché non si rimette in discussione lo sciagurato referendum che sull'onda della paura generata dal disastro di Chernobyl ci fece chiudere le pochissime Centrali nucleari che avevamo e che oggi con il petrolio alle stelle cominciamo a rimpiangere? E oggi invece assistiamo a uno scontro ideologico, tra chi le centrali non le vuole per partito preso e il nuovo governo Berlusconi che vorrebbe costruire nuove Centrali nucleari di terza e quarta generazione. Le centrali di quarta sarebbero in grado di bruciare la maggior parte delle scorie prodotte da quelle di terza.
Gli attuali reattori presentano infatti due problemi di una certa rilevanza: la bassa efficienza di sfruttamento del materiale fissile e la limitata disponibilità in natura dell’uranio. Infatti, pare che le riserve accertate di uranio si esauriranno entro il secolo e quindi occorrerà probabilmente andare a cercare l’uranio tramite nuove esplorazioni.
Ma la quarta generazione è in grado di superare questi limiti, infatti oltre ad essere in grado di sfruttare meglio i materiali fissili, i reattori veloci di quarta generazione potranno produrli partendo da materiali non fissili, come l’uranio-238 e, in futuro, anche il torio che è molto abbondante in natura. Quindi le nuove centrali nucleari di quarta generazione potrebbero sia allungare decisamente la durata della fonte nucleare che minimizzare la produzione dei rifiuti radioattivi che oggi rappresentano un pericolo per l’ambiente e un ostacolo all'affermarsi di una fonte di energia veramente alternativa al petrolio.
E che dire del peggiore disastro ecologico che sta avvenendo quest'anno nel Golfo del Messico? Chi ha avuto paura della catastrofe di Chernobil ha creduto che forse era meglio non far niente e magari continuare con le classiche tecnologie (carbone, gas, petrolio) magari un po' inquinanti ma più sicure. Forse ora dopo questa catastrofe causata dal petrolio, di cui ancora non si vede la fine e gli effetti sono incalcolabili, qualcuno cambierà idea anche sul nucleare....

E IL RISPARMIO DELL'ACQUA? E' vero, l'acqua è un bene prezioso.... Ma siamo proprio sicuri che debba essere risparmiata? Nel bel mezzo di questa arroventata stagione estiva diventa sicuramente più evidente l’importanza della conservazione di una risorsa indispensabile come l’acqua potabile.
Leggiamo su Internet articoli vari tutti d'accordo sull'esigenza di risparmiare l'acqua.... Ma siamo sicuri che sia vero quello che leggiamo?
A tale proposito, si possono trovare in rete numerosi consigli e trucchi finalizzati al risparmio idrico come quello di mettere un mattone nella cassetta del water per risparmiare un litro di acqua.
Ma oggi addirittura sono state inventate tecniche ‘estreme’, per risparmiare l’acqua (10-15 litri) che se ne va ad ogni scarico dei nostro amatissimo sciacquone. Oggi infatti un sito Brasiliano dell’associazione Mata Atlantica, raccomanda di ridurre drasticamente lo spreco di questa preziosa risorsa con un metodo molto originale che consiste nel fare la pipì quando si fa la doccia!...
La seconda tecnica invece è lo "scarico selettivo", che consiste nello scaricare l’acqua solo quando si fa la cacca. Disarmante la frase che spiega la tecnica: "If it’s yellow, let it mellow, if it’s brown, flush it down" che in pratica significa: "quando è gialla, lasciala lì, quando è marrone scaricala!". Più semplice di così…. [Leggi tutto (in inglese) su Treehugger]
Ebbene per me sono tutte cavolate! Come sa chiunque abbia visto una sorgente da vicino, non si possono mettere rubinetti alle sorgenti!... Ogni presa di acqua che collega la sorgente all' acquedotto ha uno scarico chiamato "troppo pieno" . Se nessuno consuma l'acqua dell'acquedotto, l' acqua della sorgente viene scaricata in un fosso vicino alla sorgente. Se tutti gli abitanti di una città si mettessero d'accordo per chiudere i rubinetti, otterrebbero il solo risultato di inondare quei torrenti oggi semi secchi, dove una volta scorreva copiosa l'acqua delle sorgenti, acqua che comunque non rimarrebbe sotto terra, ma andrebbe dispersa in mare..... E inoltre si correrebbe il serio rischio di intasare le fogne della città che invece vengono ripulite proprio dall'abbondanza di liquido. Quindi tirate pure gli scarichi dei gabinetti perché alle sorgenti non si può mettere un tappo e l'acqua finirebbe comunque in mare!

QUANTE BALLE....
Forse davvero è il caso di mettere tutto in discussione, come sicuramente farebbe il mio amico Guastatore, che fin da ragazzo metteva tutto in discussione, intanto vi invito a visitare il sito: www.disinformazione.it dove troverete tante BALLE specialmente nella sezione Malattie www.disinformazione.it/paginamalattie.htm

Poi vi invito e vedere i vari film sull'11 settembre, che mettono in dubbio la distruzione di un'ala del Pentagono, o delle Twin Towers di New York, ultimo www.luogocomune.net e poi a leggere l'ultimo numero di FOCUS febbraio 2007 in cui finalmente si dichiara che sono tutte BALLE. Si fa presto a sparare cavolate contro le autorità costituite, visto che sono odiate da tutti e a difenderle si fa la figura di quelli pagati.... In questo caso direi che in tanti hanno fatto i soldi scrivendo cavolate contro gli U.S.A.
C'è chi addirittura scrive libri per dimostrare che gli americani non sono mai andati sulla Luna e magari c'è anche chi ci crede e pensa di essere più furbo degli altri....
Ricordiamo la competizione fra America e URSS nella corsa allo spazio, in piena guerra fredda. Pensate che i sovietici non avrebbero smentito gli americani se avessero visto qualcosa di sospetto?... Comunque per saperne di più su queste e altre BUFALE vi invito a visitare www.zeusnews.it

E INFINE TUTTE LE BALLE SULLA FINE DEL MONDO...
Da qualche anno siamo sempre più bombardati da notizie sull'imminente fine del mondo nel 2012. Leggendo i giornali, ma anche seguendo in TV trasmissioni come Voyager in onda su Rai 2 ormai non passa giorno che non venga citata qualche profezia sulla fine del mondo. Dallo scontro con meteoriti o addirittura con pianeti, o da tempeste solari o da catastrofi elettromagnetiche o dallo scioglimento dei ghiacci dei poli, non c'è giorno in cui non si presenti qualche pseudo esperto con la sua teoria per spiegare quale potrebbe essere la fine del mondo nel 2012.
Naturalmente il nostro mondo finirà, prima o poi, ma perché proprio nel 2012?
Sono anni che questo 2012 previsto dal calendario Maya, oltre che da tanti “veggenti” cristiani, come l’anno della fine del nostro pianeta, suscita preoccupazioni e paure. Il web pullula di blog e milioni di persone sono terrorizzate. La paura della fine del mondo è sempre in agguato, i profeti di sventure non sono mai mancati e neppure gli ingenui che abboccano. La scienza stessa oggi fatica a distinguersi dalla pseudo-scienza e, con l’aiuto di un giornalismo superficiale, si moltiplicano le catastrofi ipotizzabili sulla base di dati mal compresi.
Nei secoli si sono moltiplicati i profeti di sventure, dal terrore del Mille e non più mille, che prevedeva la fine del mondo nell'anno 1000 a quello che lanciò nel 992 Bernardo di Turingia. Una caratteristica delle Cassandre è la precisione con cui l’apocalisse viene prevista. Il matematico tedesco Michael Stifel l’annunciò per le 8 di mattina del 18 ottobre 1533, il fanatico religioso William Bell puntò sul 5 aprile 1761. Il primo rischiò il linciaggio, il secondo finì in manicomio.
Innumerevoli sono state anche le apocalissi previste dai Testimoni di Geova e dai Mormoni. Il sismologo Alberto Porta la calcolò per il 1919, il medico Elio Bianco per il 14 luglio 1960. Nel 1980 Jenser e Gaines, capi di una setta americana, convinsero centinaia di seguaci a chiudersi in un loro bunker ad attendere il giudizio universale. Nel 1992 il reverendo Lee Jang Lim coinvolse 150 mila fedeli coreani nell’isteria della fine del mondo e li truffò per un totale di 4 milioni di dollari (però finì in galera).
Anche l’anno 2000 con la sua cifra tonda ha alimentato soprattutto due paure: il collasso della civiltà per il «baco» dei computer in quanto i vecchi software, indicando la data con due sole cifre, davanti agli zeri sarebbero impazziti, e la catastrofe planetaria dovuta a un allineamento di cinque pianeti. Il “bug”o fu prevenuto e l’allineamento ovviamente non fece danni: i pianeti insieme esercitano un’attrazione che è meno di un millesimo di quella del Sole e della Luna.
Negli Anni 80 la fine del mondo da «inverno nucleare», fu molto pubblicizzata dal fisico Antonino Zichichi negli incontri del Centro Majorana di Erice. Gli strateghi architettavano un attacco nucleare globale e il cambiamento climatico avrebbe stroncato anche i pochi sopravvissuti nei rifugi. Apocalissi biologiche si sono temute per le epidemie della malattia di «mucca pazza» poi di aviaria e infine di suina. E' evidente che si è trattato di esagerazioni su cui hanno lucrato soprattutto le case farmaceutiche. Finora la peggior pandemia rimane quella della «spagnola» del 1919 e nonostante tutto, siamo ancora qui.

Oggi però la fine del mondo è attesa per il 21 dicembre del 2012. La data discende da calcoli fatti sul calendario Maya, la catastrofe secondo alcuni potrebbe verificarsi per un cambiamento dell’inclinazione dell’asse della Terra rispetto al piano dell’orbita, ma i Maya probabilmente credevano solo nella fine di un'era, o forse nell'inizio di una nuova era.
I Maya avevano costruito la loro vita sullo studio del tempo e dei cicli vitali, avevano elaborato 17 calendari, tra cui il calendario più lungo, il Winaq May Kin, che copre approssimativamente 5200 anni Maya di 360 e 5125 nostri anni di 365 giorni, finisce proprio nel 2012 esattamente il 21/12/12 alle 11.11 (tempo universale coordinato), e considerato quindi che i Maya erano abili esperti nel calcolare i cicli della vita, la cosa ha messo in allarme molti studiosi.
Secondo il calendario Maya, il termine ultimo del Quinto Sole avverrà il 4 Ahaw 3 Kankin (13.0.0.0.0), corrispondente alla data del calendario gregoriano 23 dicembre 2012. Il Quinto Sole, Tonatiuh, è anche l’ultimo, è infatti detto il Sole del Movimento, poiché alla fine del ciclo ci sarà il movimento dell’asse terrestre che farà perire quasi tutta l’umanità. Secondo gli studi di Glatzmaier e Roberts, l’inversione del campo magnetico terrestre si verificherà pressappoco in quella data e, nel momento in cui avverrà tale evento, i Poli si invertiranno. Secondo teorie trovate su Internet anche alcune filosofie orientali come l’I Ching, Il Libro dei mutamenti cinese e la filosofia induista individuerebbero nel 2012 la data finale ma senza alcuna prova.

LE PREVISIONI SECONDO SANTI E VEGGENTI DELLA CHIESA CATTOLICA.
Come è scritto nel Vangelo "l’uomo non può sapere né il giorno, né l’ora della vera apocalisse". Lo disse Gesù ai suoi apostoli, eppure nei secoli ci sono state numerose profezie sulla fine del mondo, sia nel libro dell'Apolcalisse che da parte di santi o beati, e su internet si possono trovare le seguenti improbabili profezie:
- Secondo San Gaspare del Bufalo, (XIX secolo) “La morte degli impenitenti persecutori della Chiesa avverrà durante i tre giorni di buio. Colui che sopravviverà ai tre giorni di tenebra e di pianto, apparirà a se stesso come l’unico sopravvivente sulla terra, perché di fatto il mondo sarà coperto di cadaveri”.
- Secondo la veggente Patricia Talbot “La Santa Vergine ha detto che la terra andrà fuori della sua orbita per tre giorni…”.
- Secondo una non meglio identificata Beata Anna Maria Tatei, (XIX secolo) “…Dio manderà due castighi: uno sarà sotto forma di guerre, rivoluzioni e altri mali; avrà origine sulla terra. L’altro sarà mandato dal Cielo. Verrà sopra la terra l’oscurità immensa che durerà tre giorni e tre notti. Nulla sarà visibile e l’aria sarà nociva e pestilenziale e recherà danno, sebbene non esclusivamente ai nemici della Religione. Durante questi tre giorni la luce artificiale sarà impossibile; arderanno soltanto le candele benedette”
- Secondo qualcuno un’interpretazione della Bibbia predice che la Terra sarà annientata nel 2012… (Ezechiele 37:21,22). Ma Ezechiele sicuramente non conosceva né il nostro calendario basato sulla nascita di Gesù Cristo né poteva prevedere che in effetti la nascita di Cristo non è avvenuta proprio nell'anno 1 in quanto vi fu un errore nel calcolo (eseguito dal monaco Dionigi il Piccolo), per cui Gesù probabilmente è nato nell'anno 6 a.C.. in occasione del censimento indetto dal governatore della Siria Quirinio.
- E infine qualcuno continua a tirare in ballo il terzo segreto di Fatima, che secondo alcuni non si sarebbe compiutamente avverato con l'attentato a Papa Wojtyla, né sarebbe stato del tutto svelato al pubblico, ma riguarderebbe appunto la fine della Chiesa di Roma e di tutto il mondo cristiano.

ALTRE IPOTESI PSEUDOSCIENTIFICHE SULLA FINE DEL MONDO NEL 2012.

- Dal 2003 il sole si è comportato in modo più tumultuoso che in qualsiasi altra epoca successiva al rapido riscaldamento globale che accompagnò la fine dell’ultima glaciazione (11.000 anni fa) e secondo il fisico solare David Hathaway del Marshall Space Flight Center, raggiungerà il prossimo picco proprio nel 2012. I cicli solari sono undecennali e questo in corso è appunto iniziato nel 2001 e si prospetta come il più potente in assoluto. Fin dai tempi di Galileo, da quando sono iniziate le osservazioni telescopiche del Sole, si è scoperta la correlazione tra l’aumento dell’attività solare, con effetti tangibili sul campo magnetico terrestre, e l’incremento delle macchie solari.
Quattro dei 5 cicli solari più violenti da quando questi vengono registrati ed osservati, si sono verificati negli ultimi cinquant’anni. Gli scienziati non sanno spiegare tale fatto. Recenti studi, tra cui quelli condotti da Cerruti della Cornwell University di New York, dimostrano chiaramente l’effetto disastroso dell’attività solare sulle trasmissioni radio, satellitari, GPS, con particolare rilievo negli ultimi anni. Habibullo Abdussamatov, capo della sezione ricerche spaziali presso l’Osservatorio Astronomico Pulkovo di San Pietroburgo ha affermato che i dati raccolti su Marte dimostrano che il riscaldamento globale sulla Terra è direttamente legato ai cambiamenti che il nostro Sole sta subendo in questi anni. Infatti le calotte polari di anidride carbonica al Polo Sud di Marte da tre anni a questa parte si stanno assottigliando al pari dei nostri ghiacciai.
Ovviamente, la cosiddetta scienza ufficiale rigetta tale teoria. Appoggia in massa le affermazioni “scientificamente fondate” contenute nel documentario voluto da Al Gore. “Inconventient Truth”. Il Per adesso, basti considerare che la teoria del riscaldamento globale cagionato esclusivamente dall’attività umana e delle conseguenti severe misure planetarie da intraprendere sono funzionali al Consiglio Mondiale dei più potenti Stati del pianeta.

Il campo magnetico terrestre ha cominciato ad indebolirsi e potrebbe essere in corso una migrazione dei poli magnetici mentre i poli nord e sud si invertono di posizione. C'è da osservare che un cambiamento del polo magnetico, non significa affatto che la terra si girerà sottosopra, ma semplicemente che le bussole indicheranno il sud anziché il nord. Non significa nemmeno che la terra uscirà dalla sua orbita... né che si fermerà... La migrazione dei poli, di cui non conosciamo le cause, è un fenomeno che si è verificato molte volte nelle ere geologiche, l’ultima volta 700 mila anni fa, e il mondo non è finito... Ma ovviamente non sappiamo quale influenza potrà avere sulla nostra civiltà supertecnologica. Il campo magnetico terrestre infatti ci protegge dalle pericolose radiazioni solari, cosa potrebbe succedere se si indebolisce? Nel momento della inversione che non sarà istantanea, ma richiederà degli anni, il campo magnetico sarà quasi assente e non ci proteggerà più dal vento solare... Funzioneranno ancora radio, TV, telecomunicazioni, computer, e tutte le comunicazioni basate satelliti artificiali?...

E’ quasi agghiacciante il servizio su La Stampa (29 marzo 2009) che riporta le previsioni scientifiche della Nasa su quanto ci accadrà nel non lontano 2012. Una catastrofe elettromagnetica colpirà la terra con una colossale bolla di plasma (particelle ad alta energia) che si staccherà dal sole e saranno davvero guai per tutti.

- Alcuni geofisici russi credono che il sistema solare sia entrato in una nube interstellare di energia, questa nube con la sua energia destabilizza il sole e tutte le atmosfere dei pianeti, l’incontro con la terra viene collocato tra il 2010 e il 2020.
.
- Il supervulcano Yellowstone che erutta in modo catastrofico con un intervallo di 600.000-700.000 anni, si sta preparando a farlo.
- Il vulcano Islandese sul ghiacciaio Eyjafjallajökull, che con la sua improvvisa eruzione ha gettato nel caos tutti i voli in Europa, sarebbe solo uno di una catena di vulcani che potrebbero risvegliarsi provocando con il fumo delle loro eruzioni l'oscuramento del sole e la discesa del gelo su tutta la terra.
Sono tutte ipotesi basate sul nulla, e spero che il 31 dicembre 2012 potremo stappare una bottiglia di champagne in più alla faccia di tutte queste BALLE SCIENTIFICHE.




BALLE SUL TERREMOTO DELL' 11 MAGGIO A ROMA

Oggi viviamo in un epoca dove le notizie corrono molto velocemente, si possono condividere tante informazioni anche private attraverso i social network (Facebook, Twitter) oppure la diffusione attraverso la tv di notizie di cronaca, politica, gossip; oggi ci si lascia suggestionare troppo facilmente da quello che si dice su Internet.
Ad esempio l'evento tanto acclamato, di cui si è parlato e straparlato in TV e sui giornali sul terremoto che avrebbe dovuto colpire roma il giorno 11 maggio 2011, si è rivelata una grande bufala...
E ha provocato oltre alla perdita di una giornata di lavoro con la chiusura di tanti negozi a Roma anche l'aumento dello scetticismo su tutto quello che viene annunciato dai mass-media.
In effetti prima di essere attratti da certe notizie dovremmo assicurarci che la notizia sia fondata o perlomeno avere uno riscontro da un ente o associazione che la notizia possa essere vera, nel caso specifico prima di tutto non risultava assolutamente che il Bendandi avesse mai specificato tale data con riferimento di un terremoto a Roma e secondariamente le teorie del Bendandi non sono mai state riconosciute valide dalla scienza ufficiale.




E ora passiamo ad argomenti più leggeri...
Mi scrive una lettrice:
Magari solo per curiosità, ti volevo segnalare un fatto.
Circa due secoli fa' nacquero le così dette sedute spiritiche che hanno poi avuto una discreta presa anche nel secolo scorso, per poi essere tacciate di mistificazione e derise, insieme a tutti coloro che le prendevano sul serio.
Hai fatto caso che oggi c'é una gran ripresa, praticamente dello stesso argomento, sotto il nome di Channelling??? Prima facevano parlare gli spiriti dei morti e di solito chi lo faceva erano poveri diavoli popolani. Oggi fanno parlare gli angeli di luce e chi lo fa sono anche noti professori e Psicologi ed altri il cui nome termina in ...logi; solo che oggi per partecipare si paga e a fior di 50 Euro per volta...
Cosa ne dici??? Mi piacerebbe tanto avere il tuo parere.
Grazie, Giovanna

Cara Giovanna, hai perfettamente ragione.... Anch'io tanti anni fa partecipai ad una curiosa seduta con il "piattino" e ricordo ancora lo stupore di vedere con quale velocità ci dava delle risposte.... Le teorie per spiegare questi fenomeni sono tante, ma per nulla soddisfacenti...
Certo ora, cambiandogli nome, i fenomeni spiritici tornano di moda...
Cercando su Internet e Wikypedia si trova subito lo Channelling, ma di spiegazioni plausibili ce ne sono poche...
Del resto di fenomeni misteriosi che riguardano le capacità dell'uomo ce ne sono molti, senza scomodare gli spiriti, io stesso ho visto al lavoro i rabdomanti, quelli che trovano l'acqua con la loro bacchetta, e anzi, lo confesso, ho provato anch'io e ho ottenuto gli stessi risultati.
Ma la spiegazione del fenomeno, il perché la bacchetta si muova anche tenendola strettissima, e che cosa voglia indicare, nessuno la sa dare... Eppure è un fenomeno semplicissimo che si verifica sempre, senza bisogno di catene umane, alla luce del sole, all'aria aperta e non di notte nello studio buio di un medium...
La cosa più semplice o meglio semplicistica, è quella di negare tutto come fa il famoso CICAP (Il Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale, sostenuto da Piero Angela) ....
In un articolo sulla rabdomanziaLeggi articolo CICAP il CICAP invece di studiare il fenomeno, sembra ostinarsi a negare che il fenomeno esista. Ma non è un fenomeno conosciutissimo da migliaia di anni? E allora invece di porre condizioni assurde (lavorare bendato) a chi dice che qualcosa si verifica, bisognerebbe studiare il perché si verifica....



Se vuoi esprimere il tuo parere su questi problemi, o proporre altre discussioni, scrivi a:
E-MAIL: bastiancontrario@miositoweb.com




Inserisci un commento
Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione preventiva. Il moderatore si riserva il diritto di modificare e/o eliminare commenti inopportuni per forma e/o contenuti; commenti dal contenuto illecito potranno essere segnalati alle Autorità competenti.
La responsabilità dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori: al fine della corretta attribuzione l'indirizzo IP dello scrivente viene memorizzato anche se non viene pubblicato.
L'immissione di un commento implica conoscenza e accettazione delle regole suesposte.


COMMENTI DEI LETTORI


Buongiorno!
Navigando ho trovato questo sito ed ho letto le sue considerazioni. Credo che siti come questo siano interessanti non perchè tutto quello che vi è riportato debba necessariamente corrispondere ad una sorta di verità alternativa a quella comunemente accettata, ma perchè certe domande non le ascolti da nessuno, certe domande non le fanno mai... forse perchè sono scomode ed oltre ad essere articolate costringerebbero anche ad una seria, lacerante riflessione sulla società e la sua storia?
Dico questo perchè un mensile che ogni tanto leggo, "Storia in Rete" (www.storiainrete.com), ha da poche settimane pubblicato un e-book su un caso che avevo sentito dai miei genitori, una storia "vecchia" e quindi trascurabile... oggi si dimentica persino ciò che è accaduto ieri, figuriamoci un delitto di 50 anni fa! Anche su questa storia, conosciuta come "caso Fenaroli", si stende l'ombra del potere.
Ombra di un potere che non è servizio ma potere allo stato puro. Penso che storie come queste, assieme a quelle odierne, vadano riscoperte. Oggi la Memoria è in pericolo perchè è in pericolo il coraggio di fare domande. Le domande giuste, alle persone giuste. Mi è sembrato giusto segnalarvi questa storia. Fra l'altro la sezione di "Storia in Rete" chiamata "e-book" presenta una buona presentazione del lavoro ed il testo è scorrevole.
Questa storia mi ha colpita, una storia di uomini condannati per una colpa molto probabilmente non commessa. E' pazzesco se ci si ferma a riflettere: essere sbattuti in galera con la consapevolezza interiore di non aver commesso il fatto! Per questo diffondo ad amiche, amici e a persone interessate alla Storia questa scheggia di malaffare italico che ci arriva dal passato, che passato non è.
Grazie,
Luisa




INSERZIONE PUBBLICITARIA

IMBIANCHINI, VERNICIATORI, FABBRI, IDRAULICI ELETTRICISTI IN TUTTA ITALIA

SUPERFABBRO IN TUTTE LE CITTA' DEL CENTRO E NORD ITALIA,
ECCO ALCUNI SITI in ordine alfabetico:

  • SUPERFABBRO A BERGAMO SOS www.superfabbro.com/bergamo - SUPERFABBRO A BERGAMO - PRONTO INTERVENTO FABBRO ELETTRICISTA E IDRAULICO A BERGAMO - APERTURA SERRATURE e CASSEFORTI - SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS GUASTI ELETTRICI - condizionatori ecc...


  • SUPERFABBRO A BRESCIA SOS www.superfabbro.com/brescia - SUPERFABBRO A BRESCIA - PRONTO INTERVENTO FABBRO ELETTRICISTA E IDRAULICO A BRESCIA - APERTURA SERRATURE e CASSEFORTI - SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS GUASTI ELETTRICI - condizionatori ecc...


  • SUPERFABBRO A CESENA e FORLI SOS www.superfabbro.com/cesena - SUPERFABBRO A CECENA - PRONTO INTERVENTO FABBRO ELETTRICISTA E IDRAULICO A FORLI - APERTURA SERRATURE e CASSEFORTI - SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS caldaie e condizionatori a Cesena.


  • SUPERFABBRO A CREMONA SOS www.superfabbro.com/cremona - SUPERFABBRO CREMONA - PRONTO INTERVENTO FABBRO ELETTRICISTA E IDRAULICO A CREMONA - APERTURA SERRATURE e CASSEFORTI - SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS GUASTI ELETTRICI - condizionatori ecc...


  • SUPERFABBRO A LECCO SOS www.superfabbro.com/lecco - SUPERFABBRO A LECCO - PRONTO INTERVENTO FABBRO ELETTRICISTA E IDRAULICO A LECCO - APERTURA SERRATURE e CASSEFORTI - SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS GUASTI ELETTRICI - condizionatori ecc...


  • SUPERFABBRO A LIVORNO SOS www.superfabbro.com/livorno - SUPERFABBRO A LIVORNO - PRONTO INTERVENTO FABBRO ELETTRICISTA E IDRAULICO A LIVORNO - APERTURA SERRATURE e CASSEFORTI - SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS GUASTI ELETTRICI - condizionatori ecc...


  • SOS SUPERFABBRO A LUCCA www.superfabbro.com/lucca - SUPERFABBRO A LUCCA - PRONTO INTERVENTO FABBRO ELETTRICISTA E IDRAULICO A LUCCA - SOS APERTURA SERRATURE e CASSEFORTI - SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS GUASTI ELETTRICI - condizionatori ecc...


  • SOS SUPERFABBRO A MILANO www.superfabbro.com/milano - SUPERFABBRO A MILANO - PRONTO INTERVENTO FABBRO ELETTRICISTA E IDRAULICO A MILANO - SOS APERTURA SERRATURE e CASSEFORTI - SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS GUASTI ELETTRICI - condizionatori ecc...


  • SOS SUPERFABBRO A MONZA www.superfabbro.com/monza - SUPERFABBRO A MONZA - PRONTO INTERVENTO FABBRO ELETTRICISTA E IDRAULICO A MONZA - SOS APERTURA SERRATURE e CASSEFORTI - SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS GUASTI ELETTRICI - condizionatori ecc...


  • SOS SUPERFABBRO A PAVIA www.superfabbro.com/pavia - SUPERFABBRO A PAVIA - PRONTO INTERVENTO FABBRO ELETTRICISTA E IDRAULICO A PAVIA - SOS APERTURA SERRATURE e CASSEFORTI - SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS GUASTI ELETTRICI - condizionatori ecc...


  • SOS SUPERFABBRO A PADOVA www.superfabbro.com/padova - SUPERFABBRO A PADOVA - PRONTO INTERVENTO FABBRO ELETTRICISTA E IDRAULICO A PADOVA - SOS APERTURA SERRATURE e CASSEFORTI - SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS GUASTI ELETTRICI - condizionatori ecc...


  • SOS SUPERFABBRO A PISA www.superfabbro.com/pisa - SUPERFABBRO A PISA - PRONTO INTERVENTO FABBRO ELETTRICISTA E IDRAULICO A PISA - SOS APERTURA SERRATURE e CASSEFORTI - SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS GUASTI ELETTRICI - condizionatori ecc...


  • SOS SUPERFABBRO A RAVENNA www.superfabbro.com/ravenna - SUPERFABBRO A RAVENNA - PRONTO INTERVENTO FABBRO ELETTRICISTA E IDRAULICO A RAVENNA - SOS APERTURA SERRATURE e CASSEFORTI - SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS riparazioni a caldaie e condizionatori ecc...


  • SOS SUPERFABBRO A RIMINI www.superfabbro.com/rimini - SUPERFABBRO A RIMINI - PRONTO INTERVENTO FABBRO ELETTRICISTA E IDRAULICO A RIMINI - SOS APERTURA SERRATURE e CASSEFORTI - SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS riparazioni a caldaie e condizionatori ecc...


  • SOS SUPERFABBRO A VARESE www.superfabbro.com/varese - SUPERFABBRO A VARESE - PRONTO INTERVENTO FABBRO ELETTRICISTA E IDRAULICO A VARESE - SOS APERTURA SERRATURE e CASSEFORTI - SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS GUASTI ELETTRICI - condizionatori ecc...


  • SOS SUPER IDRAULICO A PISA www.superfabbro.com/idraulico-pisa - SUPER IDRAULICO A PISA - PRONTO INTERVENTO IDRAULICO A PISA - ELETTRICISTA SOS DISOSTRUZIONE WC - SOS GUASTI ELETTRICI - CORTO CIRCUITO - condizionatori ecc...
















  • WEBMASTER